Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

Diocesi di Chioggia

Bibbia Edu

Briciole di Pastorale

XI° Tempo Ordinario

XI-Ordinario-18

NOMINE - GENNAIO 2018

NOMINE - GENNAIO 2018

Accogliendo le richieste di alcuni sacerdoti motivate da ragioni diverse, ho ritenuto opportuno procedere ai seguenti avvicendamenti.

Don Luigi Dalle Nogare lascia la Casa del clero di Cavarzere e si trasferisce in Seminario, continuando il servizio a Foresto.

Don Andrea Rosada assume la direzione della Casa del clero di Cavarzere assumendo nel contempo la guida pastorale di Fasana, Ca’ Emo e Botti Barbarighe, impegno divenuto troppo gravoso per don Virgilio Poletto.

Don Virgilio Poletto assume la guida pastorale della parrocchia di Rottanova, servizio più adeguato alle sue forze e anche secondo il suo desiderio.

+ Adriano vescovo

AVVICENDAMENTI

NOMINE

Il vescovo Adriano Tessarollo, per provvedere ad alcune esigenze pastorali createsi in questi mesi, ha nominato: don Angelo Lazzarin vicario parrocchiale della parrocchia Beata Vergine del Rosario in Ca’ Bianca di Chioggia; don Simone Doria assistente del Gruppo Scout "Chioggia 2" dell’Agesci locale; don Angelo Vianello, che è arciprete a Loreo, Vicario foraneo dell’omonima vicaria; don Andrea Rosada, che è parroco di Rottanova, Vicario foraneo della vicaria di Cavarzere.

Ha provveduto inoltre a costituire il nuovo Consiglio diocesano per gli affari economici che, assieme al Vescovo e al Vicario generale-Economo, è così composto: Albertini dott. Carlo, Elia arch. Alberto, Grasso avv. Daniele, Moretto rag. Gianni, Zocca don Simone; il compito di segretario è affidato a Mancin geom. Luca.

(Nuova Scintilla, 29/10/17)

 

 

NOMINE

 

In data 1° ottobre 2017 il vescovo ha nominato Collaboratore pastorale dell’Unità di Loreo, Cavanella Po, Mazzorno sinistro e Tornova, don Simone Zocca, compatibilmente con gli altri incarichi diocesani.

In data 1° ottobre 2017 il vescovo ha nominato Amministratore Parrocchiale della Parrocchia dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Evangelista in Ca’ Lino padre Adriano Busatto, dei Frati Minori. L’ufficio parrocchiale e altre strutture della frazione sono fruibili, ma la canonica si trova in condizioni critiche, perciò p. Adriano risiederà in quella di Brondolo.

(Nuova Scintilla, 1/10/2017)

 

PROSSIMI AVVICENDAMENTI

Gli avvicendamenti dei parroci previsti in questo mese di settembre avverranno con il seguente calendario:

Don Alberto Ferro ha salutato l’Unità pastorale di San Pietro, Dolfina e San Gaetano domenica 3 settembre per trasferirsi nella Parrocchia di Rosolina, dove inizierà il suo servizio come Vicario parrocchiale domenica 17 settembre.

Don Alberto Alfiero conclude il suo servizio a Rosolina Mare domenica 17 settembre per iniziare il ministero di parroco a San Giovanni Battista in Chioggia domenica 24 settembre.

Don Roberto Boscolo sarà introdotto al nuovo incarico di parroco di Rosolina Mare dal parroco uscente, sempre domenica 17 settembre.

Don Mario Pinton saluta la parrocchia di San Giovanni Battista domenica 17 settembre e farà il suo ingresso come amministratore dell’Unità pastorale di San Pietro, Dolfina e San Gaetano domenica 24 settembre.

Don Simone Zocca saluta l’Unità pastorale di B.M.V. di Lourdes e San Martino nelle domeniche 17 e 24 settembre in attesa di iniziare il ministero di vicario parrocchiale in quella di Buon Pastore e Spirito Santo; ha già avviato il suo servizio come Vicario giudiziale e Direttore dell’Ufficio missionario.

Gli altri sacerdoti che si spostano come vicari parrocchiali o collaboratori pastorali concorderanno la data e le modalità con i rispettivi parroci.

 

 

A servizio del bene comune

NOMINE E TRASFERIMENTI

Affidamento di nuovi incarichi ai Presbiteri della diocesi

A servizio del bene comune

vescovo-tessarolloCari sacerdoti e fedeli della Diocesi di Chioggia. Gli organismi viventi sono sempre in evoluzione e c’è sempre bisogno di fare i conti con nostro passato (il tempo passa anche per noi), col nostro presente (con le urgenze e necessità che richiede) e il nostro futuro (con prospettive, proiezioni e investimenti che esso richiede). Il vescovo cerca di farlo, anche se ci riesce solo parzialmente, talvolta addirittura fallisce, tenendo conto maggiormente del bene comune della nostra Chiesa e parzialmente delle aspirazioni o desideri dei singoli presbiteri, partendo dal presupposto che ogni presbitero si è proposto nella Chiesa per porsi a servizio del bene comune senza che questo sia in contrasto col bene personale. Ecco dunque quanto prospettato e richiesto.

SERVIZI ALLE PARROCCHIE

- Pinton don Mario, conclude il suo servizio di parroco nella parrocchia di Borgo san Giovanni. Gli è stato proposto e ha accettato, date le condizioni di salute e nonostante l’età, il servizio di Amministratore parrocchiale, per qualche anno, dell’Unità pastorale di San Pietro di Cavarzere, Dolfina e San Gaetano.

Read more...

NOMINE 2017

NOMINE 2017

Domenica 8 gennaio don Giovanni Natoli concluderà il suo servizio di parroco a Volto di Rosolina per assumere domenica 15 la responsabilità dell’Unità pastorale di Sant’Anna e Cavanella Adige. Un grazie a lui per la disponibilità a questo trasferimento nel corso dell’anno pastorale. 

La guida della parrocchia di Volto di Rosolina sarà assunta da don Lino Mazzocco, parroco di Rosolina e Albarella; continuerà ad avere come collaboratore don Gastone Boscolo, cui si aggiungerà temporaneamente don Roberto Boscolo. È questo un ulteriore passo verso la concretizzazione dell’Unità Pastorale di Rosolina, con il compito di unificare alcune attività delle singole parrocchie, pur conservandone l’identità.

Ciò sarà maggiormente possibile nella misura in cui i laici stessi si renderanno disponibili a collaborare nelle iniziative delle singole parrocchie e in quelle comuni dell’Unità pastorale.

+ vescovo Adriano Tessarollo

Da Nuova Scintilla n.1 - 08 gennaio 2017

Cappella-Memoria-finita-modulo

Archivio

L’Archivio diocesano (via Perottolo 1) contiene materiale documentario di 9 secoli di storia della diocesi suddiviso in 4 fondi: Proprio dei vescovi, Archivio capitolare, Fabbriceria del duomo e Miscellanea, oltre a quello del Seminario.

Biblioteca

La biblioteca diocesana (nello stesso edificio) con 35.200 volumi e 3.000 opuscoli, in genere di carattere teologico, documenta le varie fasi dal 1500 al Concilio Vaticano II. Si integra col Museo per l’esposizione di edizioni pregiate.

Museo

Sorge accanto alla cattedrale in un edificio a U realizzato a fine anni '90 che s'innesta al Palazzo vescovile. Dedicato ai patroni Felice e Fortunato, si compone di 4 sezioni: storica, iconografica, argenteria, oggetti devozionali

Pinacoteca

Nel complesso Trinità (Piazza XX Settembre) l’oratorio del 1500 conserva tele di Piazza, Benfatti, Palma, Vicentino (1600); la chiesa (di Tiralli, 1707) ha dipinti di Mariotti, Vicentino, Damini e altri (60 tele, più statue e reperti).