Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

Diocesi di Chioggia

Bibbia Edu

-- Briciole di Pastorale -- II° dom. di Avvento 2017

II-Avvento-2017

“Eccomi” per la Chiesa

Alla Veglia di Pentecoste l’ammissione di un seminarista e l’invio di un missionario

“Eccomi” per la Chiesa

ammissione-alessandroCon una buona partecipazione di fedeli provenienti da tutta la diocesi (e anche da Codevigo) si è svolta sabato 3 giugno in cattedrale la Veglia di Pentecoste, presieduta dal vescovo Adriano e organizzata dalla Consulta delle Aggregazioni ecclesiali laicali, con gli aderenti a varie associazioni e movimenti. Il momento di preghiera è iniziato con la illustrazione di un’icona raffigurante l’effusione dello Spirito Santo nella Chiesa nascente; è seguita la lettura di un brano degli Atti degli Apostoli e l’omelia dal vescovo, che ha sottolineato il valore essenziale del dono dello Spirito come fondamento della nostra fede, della nostra vocazione e missione, sia come singoli che come comunità.

Read more...

Sospinti dallo Spirito

54ª giornata mondiale di preghiera per lE VOCAZIONI missione

Ogni cristiano è chiamato ad essere “missionario”

Sospinti dallo Spirito

GiornataVocazioniL’Intonazione che papa Francesco ha inteso dare alla Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni di quest’anno è prettamente missionaria. Nel suo messaggio si evince chiaramente che la “gioia missionaria” è la chiave di lettura della vita cristiana perché «Tutti i cristiani sono costituiti missionari del Vangelo». Animare le nostre comunità parrocchiali con tempi di preghiera per le vocazioni significa innanzitutto far prendere consapevolezza alla stessa comunità cristiana, che si riunisce per la celebrazione della Pasqua settimanale e che vive la propria fede immersa nelle occupazioni quotidiane, della preziosità della testimonianza del Vangelo che ognuno può offrire con stile missionario su tutti i fronti della propria esistenza. Che cosa infatti rende luminosa la nostra vita e capace di “salare” il mondo? Il desiderio dell’evangelizzazione e il servizio ai fratelli nella carità.

Read more...

Preghiera, cura, attenzione e simpatia

GIORNATA DELLE VOCAZIONI E GIORNATA DEL SEMINARIO

Chiedere al Signore il dono di nuove vocazioni anche nella nostra diocesi

Preghiera, cura, attenzione e simpatia

foto-seminaristiQuest’anno, in coincidenza della Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, celebriamo nella nostra diocesi anche la Giornata del Seminario. Essa ci ricorda che c’è un compito e una responsabilità che impegna decisamente e costantemente tutta la nostra chiesa locale: pregare e impegnarsi perché la chiamata che il Signore rivolge ad adolescenti e giovani, in particolare, invitandoli a seguirlo trovi generose risposte. È, quindi, soprattutto la carità della preghiera, dell’attenzione, della simpatia e della solidarietà per questa Istituzione lo scopo di una Giornata dedicata al Seminario. Anche se poche, non sono mai mancate le vocazioni in passato, nella nostra diocesi. Posso dire che anche oggi il Signore benedice questa nostra Chiesa, a fronte di non poche difficoltà: per il numero assai esiguo di giovani in Seminario e per le esigenze di un cammino e di una formazione sempre più attenti a questi nostri tempi.

Read more...

“Io sono una missione”

PASTORALE DELLE VOCAZIONI

Convegno a Roma, dal 3 al 5 gennaio: ecco alcune riflessioni

Convegno-Vocazioni“Io sono una missione”

L’appuntamento organizzato dall’Ufficio nazionale per la Pastorale delle vocazioni della Conferenza episcopale italiana, caratterizza, ormai da molto tempo, l’inizio di un nuovo anno. Puntuale anche quest’anno, dal 3 al 5 gennaio, il Convegno ha visto la partecipazione di oltre 700 persone, tra responsabili diocesani della pastorale vocazionale, religiose, religiosi e laici, provenienti da 160 diocesi, riuniti a Roma per riflettere sul tema “Alzati, va’ e non temere. Vocazioni e santità: io sono una missione”. Sono stati giorni intensi di riflessione, di ascolto, di preghiera e di incontro che hanno sviluppato, per così dire, il percorso di ogni vocazione: tendere cioè l’orecchio alla voce del Signore e poi alzarsi andando avanti, senza temere, avendo come orizzonte gli altri. L’orizzonte dentro il quale si sono sviluppate le relazioni, gli interventi e i vari momenti del Convegno è stato quello del Sinodo dei vescovi del 2018 sul tema “Giovani, fede e discernimento vocazionale”.

Read more...

innamorati di Dio e della sua scelta

seminarioSEMINARIO E VOCAZIONI

Il 25 aprile a Pellestrina il seminarista Emil diventa lettore. I candidati al diaconato permanente

Innamorati di Dio e della sua scelta

Domenica scorsa abbiamo celebrato con tutta la Chiesa la giornata mondiale di preghiera per le vocazioni. Giovedì sera, con la Chiesa diocesana, ci siamo dati appuntamento nella parrocchia della B. Vergine della Navicella per una Veglia vocazionale presieduta dal nostro vescovo Adriano.

Due momenti che hanno, da una parte, sollecitato il nostro impegno di preghiera che non deve mai mancare nell’impetrare dal “Padrone della messa operai per la sua messe” e, dall’altra, fatto prendere ancora una volta coscienza che purtroppo ci sono sempre meno persone che generosamente dicono il loro “sì” al Signore per la vita sacerdotale e religiosa.

Da qui allora l’importanza alla preghiera per le vocazioni. Una preghiera che si intensifica in qualche occasione particolare ma che dovrebbe “condire” sempre l’impegno pastorale delle nostre Comunità e della nostra Chiesa diocesana e che si traduce in una celebrazione mensile della S. Messa “per le vocazioni”, nel curare mensilmente o settimanalmente l’Adorazione Eucaristica e nel dare l’intenzione vocazionale alla preghiera in famiglia, al rosario quotidiano.

Accanto alla preghiera non può mancare un’attenzione tutta particolare verso coloro i quali sono chiamati alla vita sacerdotale, religiosa e consacrata.

Diceva, a questo proposito, Papa Benedetto XVI: “I giovani portano una sete nel loro cuore, e questa sete è una domanda di significato e di rapporti umani autentici che aiutino a non sentirsi soli nelle sfide della vita. È desiderio di un futuro, reso meno incerto da una compagnia sicura e affidabile, che si accosta a ciascuno con delicatezza e rispetto, proponendo valori saldi a partire dai quali crescere verso traguardi alti, ma raggiungibili”.

Read more...

In semplicità e letizia

Dal Seminario... Buone notizie dai protagonisti

In semplicità e letizia

Sono trascorsi ormai due mesi dall’inizio della nostra nuova avventura e desideriamo, anche attraverso il nostro Settimanale diocesano, condividere alcuni momenti che caratterizzano la nostra giornata e la nostra settimana per dire a tutti, ai giovani nostri coetanei in particolare, la gioia del nostro sì al Signore nel vivere questi anni di discernimento e di formazione e per manifestare la contentezza di sentirci famiglia purtroppo ancora troppo “piccola” ma tanto importante per la nostra Chiesa locale. Incominciamo con il dire innanzitutto che in queste prime settimane di seminario abbiamo vissuto una bella esperienza visitando alcune comunità parrocchiali della nostra diocesi.

Read more...

Un nuovo anno ha inizio...

Seminario diocesano. I seminaristi narrano l’avvio del loro cammino formativo

Un nuovo anno ha inizio...

Ci sono delle parole nella vita che non cambiano, parole che sono sempre lì a indicarci la strada da seguire, a darci quel “di più” che spesso manca ai nostri giorni. Da qualche giorno in Seminario ci siamo ritrovati a vivere una nuova avventura a fianco del Signore Gesù, che ci chiama a vivere con disponibilità la sua sequela. La famiglia del seminario quest’anno è così composta: il Rettore don Danilo Marin , il Padre Spirituale don Simone Zocca, Emil Baron che frequenta il 4° anno, Roberto Gavagnin e Alessandro Beltrame che iniziano l’anno propedeutico: una piccola realtà, se vogliamo, ma desiderosa di seguire insieme quel “di più” che il Signore aiuta a intravvedere giorno per giorno.

Read more...

Una lezione d’amore

Una lezione d’amore

L’esperienza coinvolgente degli studenti dell’istituto tecnico di Adria che hanno incontrato il giovane Yacopo, presto sacerdote

Il 3 aprile scorso la classe 5ª B Igea dell’I.I.S. Polo Tecnico di Adria ha potuto partecipare ad una lezione particolare e speciale: una lezione squisitamente “Vocazionale”. Tutti noi giovani abbiamo in mente, per il nostro futuro, una direzione da dare alla nostra esistenza. Professionalmente alcuni, a conclusione dell’esame di stato, continueranno il loro percorso scolastico scegliendo un indirizzo universitario, altri cercheranno, impresa ardua, di trovare subito un’occupazione. Affettivamente alcuni coltiveranno il progetto di costruire una famiglia, altri forse

Read more...

Cappella-Memoria-finita-modulo

Riferimenti

Ufficio per la Pastorale delle Vocazioni (C.D.V.)

Direttore: Marin don Danilo

Segreteria: Baron Emil

 

Commissione del Centro Diocesano Vocazioni

Direttore: Marin don Danilo

Segreteria: Baron Emil

Membri: Bagatella Pierangelo e Bertotto Silvia, Brisotto don Gianluca, Greggio Filippo, Velasques sr Ada Nelly, Scarpa don Matteo, Tugnolo don Yacopo, Vianello don Giovanni, Zocca don Simone

Commissione Ministranti

Referenti: Bellemo Stefano, Beltrame Alessandro, Doria don Simone

Visita il sito del Centro Diocesano Vocazioni  CLICCANDO QUI

Archivio

L’Archivio diocesano (via Perottolo 1) contiene materiale documentario di 9 secoli di storia della diocesi suddiviso in 4 fondi: Proprio dei vescovi, Archivio capitolare, Fabbriceria del duomo e Miscellanea, oltre a quello del Seminario.

Biblioteca

La biblioteca diocesana (nello stesso edificio) con 35.200 volumi e 3.000 opuscoli, in genere di carattere teologico, documenta le varie fasi dal 1500 al Concilio Vaticano II. Si integra col Museo per l’esposizione di edizioni pregiate.

Museo

Sorge accanto alla cattedrale in un edificio a U realizzato a fine anni '90 che s'innesta al Palazzo vescovile. Dedicato ai patroni Felice e Fortunato, si compone di 4 sezioni: storica, iconografica, argenteria, oggetti devozionali

Pinacoteca

Nel complesso Trinità (Piazza XX Settembre) l’oratorio del 1500 conserva tele di Piazza, Benfatti, Palma, Vicentino (1600); la chiesa (di Tiralli, 1707) ha dipinti di Mariotti, Vicentino, Damini e altri (60 tele, più statue e reperti).