Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

Diocesi di Chioggia

Bibbia Edu

-- Briciole di Pastorale -- II° dom. di Avvento 2017

II-Avvento-2017

“La messe è molta”

VEGLIA MISSIONARIA

Nella basilica di S. Giacomo il vescovo ha presieduto l’annuale appuntamento diocesano

“La messe è molta”

veglia-missionariaBuona partecipazione venerdì 20 ottobre nella basilica di S. Giacomo alla Veglia missionaria, presieduta dal vescovo Adriano e guidata dal neo-direttore dell’Ufficio missionario diocesano don Simone Zocca. Attorno al tema generale “La messe è molta” si è sviluppato il momento di riflessione, preghiera e testimonianza.

Il vescovo all’omelia ha sottolineato che la “messe” è proprio l’umanità sofferente che, come ai tempi di Gesù, ha bisogno della sua grazia e della sua salvezza che noi siamo chiamati ad annunciare e comunicare. All’inizio della Veglia, animata dai canti del coro “Arcobaleno”, hanno portato la loro testimonianza di una breve esperienza di missione in Costa d’Avorio don Giovanni Vianello e la giovane Chiara, mentre la consacrata della Comunità missionaria di Villaregia Maria Rosa Testa ha annunciato il suo prossimo ritorno in Brasile dove, ormai ottantenne, vuole farsi ancora vicina ai poveri per imparare da loro e per portare loro l’amore di Gesù.

Read more...

Ampi stralci dal Messaggio di papa Francesco per la Giornata del 22 ottobre

OTTOBRE MISSIONARIO. In questa domenica la Giornata Missionaria mondiale

Ampi stralci dal Messaggio di papa Francesco per la Giornata del 22 ottobre

giornata-missionaria-2017La missione nel cuore della fede

Cari fratelli e sorelle, anche quest’anno la Giornata Missionaria Mondiale ci convoca attorno alla persona di Gesù, «il primo e il più grande evangelizzatore» (Paolo VI, Esort. ap. Evangelii nuntiandi, 7), che continuamente ci invia ad annunciare il Vangelo dell’amore di Dio Padre nella forza dello Spirito Santo. (...) Siamo invitati a porci alcune domande che toccano la nostra stessa identità cristiana e le nostre responsabilità di credenti, in un mondo confuso da tante illusioni, ferito da grandi frustrazioni e lacerato da numerose guerre fratricide che ingiustamente colpiscono specialmente gli innocenti. Qual è il fondamento della missione? Qual è il cuore della missione? Quali sono gli atteggiamenti vitali della missione?

La missione e il potere trasformante del Vangelo di Cristo, Via, Verità e Vita.

La missione della Chiesa, destinata a tutti gli uomini di buona volontà, è fondata sul potere trasformante del Vangelo. Il Vangelo è una Buona Notizia che porta in sé una gioia contagiosa perché contiene e offre una vita nuova: quella di Cristo risorto, il quale, comunicando il suo Spirito vivificante, diventa Via, Verità e Vita per noi (cfr Gv 14,6). È Via che ci invita a seguirlo con fiducia e coraggio. Nel seguire Gesù come nostra Via, ne sperimentiamo la Verità e riceviamo la sua Vita, che è piena comunione con Dio Padre nella forza dello Spirito Santo, ci rende liberi da ogni forma di egoismo ed è fonte di creatività nell’amore. (…)

Read more...

La missione al cuore della fede cristiana

OTTOBRE MISSIONARIO

La missione al cuore della fede cristiana

Il messaggio di papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale 2017 punta a rimettere al centro dell’esperienza ecclesiale e della vita quotidiana di tutti i fedeli il cuore stesso delle fede in Cristo: la missione. Il titolo che il Pontefice pone al suo messaggio, “La missione al cuore della fede cristiana”, riassume e propone in modo efficace quella conversione che ogni credente e ogni comunità cristiana deve compiere in se stessa per portare frutti secondo lo Spirito. Diversamente sarebbe snaturata l’esperienza cristiana della vita, come anche si afferma della Chiesa: «La Chiesa è missionaria per natura; se non lo fosse non sarebbe più la Chiesa di Cristo, ma un’associazione tra molte altre, che ben presto finirebbe per esaurire il proprio scopo e scomparire».

La missionarietà è una dimensione della vita ordinaria di ogni realtà cristiana (dalla famiglia, alle associazioni e movimenti, alle comunità parrocchiali) che non può essere solo annunciata ma deve essere vissuta come il motore di ogni “fare” nella Chiesa perché prima ancora appartiene all’essere.

Read more...

Ottobre, mese per la missione

DALLE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE

Invito alla preghiera e alla riflessione sulla vocazione missionaria della Chiesa

Ottobre, mese per la missione

missioni“Per rinnovare l’ardore e la passione, motore spirituale dell’attività apostolica di innumerevoli santi e martiri missionari, ho accolto con molto favore la vostra proposta, elaborata assieme alla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, di indire un tempo straordinario di preghiera e riflessione sulla missio ad gentes. Chiederò a tutta la Chiesa di dedicare il mese di ottobre dell’anno 2019 a questa finalità, perché in quell’anno celebreremo il centenario della Lettera Apostolica Maximum illud, del Papa Benedetto XV” (Discorso del santo padre Francesco ai partecipanti all’assemblea delle Pontificie Opere Missionarie,      3 giugno 2017)

È ancora lontano il mese di ottobre 2019 ma già da ora vogliamo cogliere e fare nostra questa indicazione di papa Francesco a rinnovare l’impegno in tutte le nostre comunità diocesane, soprattutto attraverso le parrocchie, alla preghiera e alla riflessione sulla vocazione missionaria della Chiesa e di ciascun battezzato.

Read more...

La messe è molta... (Mt 9,37)

VERSO L’OTTOBRE MISSIONARIO

Intervento del segretario CEI su “L’animatore missionario”

La messe è molta... (Mt 9,37)

Nei campi era ormai tempo di mietiture: il grano aveva colore del pane… Ma Gesù vede altro: guarda e vede che ogni cuore di uomo è una zolla di terra ancora atta a dare vita ai suoi semi divini che in noi crescono, dolcemente e tenacemente, come il grano che matura nel sole. E ha un sogno: svelare ad ogni uomo il tesoro nascosto nel campo, far scoprire a ogni persona la propria dignità, il proprio carisma da mettere a servizio del Regno, manifestarsi a ognuno come il Dio della misericordia e della consolazione. Ma non vuole salvare il mondo senza di noi, non ci tratta come burattini, vuole, desidera, chiede agli apostoli, a noi, di diventare discepoli, narratori di Dio. Senza fanatismi, senza scorciatoie o nostalgie, ricercando una piena e matura umanità, il Signore ci chiede di costruire la Chiesa con Lui. Ogni uomo, in ogni parte del mondo, è messe matura, per diventare pane di Dio, per diventare figlio di Dio. Queste parole di Gesù, come sempre, ma in maniera particolare in questo tempo, ci interpellano direttamente e profondamente. Ognuno di noi è stato indicato dal Signore Gesù, indicato con il dito, con predilezione, ed è stato designato da lui come discepolo ed è stato inviato come apostolo. Siamo, in Lui, inseparabilmente discepoli ed apostoli.

Read more...

Cappella-Memoria-finita-modulo

Riferimenti

Ufficio per la Pastorale Missionaria

Direttore: Piovanello padre Giancarlo  (Comunità Missionaria di Villaregia)

Segreteria: Duse Roberta

 

Commissione missionaria diocesana

Direttore: Piovanello padre Giancarlo (CMV)

Membri: Bellemo Pierluigi e Rossetti Carla, Daniele Stefania, Duse Roberta, Monaro Pierluigi e Rossetti Gianna, Paredes Silvia, Ravazzolo Bruna, Sandano Giuseppina, Velasques sr. Ada Nelly

Archivio

L’Archivio diocesano (via Perottolo 1) contiene materiale documentario di 9 secoli di storia della diocesi suddiviso in 4 fondi: Proprio dei vescovi, Archivio capitolare, Fabbriceria del duomo e Miscellanea, oltre a quello del Seminario.

Biblioteca

La biblioteca diocesana (nello stesso edificio) con 35.200 volumi e 3.000 opuscoli, in genere di carattere teologico, documenta le varie fasi dal 1500 al Concilio Vaticano II. Si integra col Museo per l’esposizione di edizioni pregiate.

Museo

Sorge accanto alla cattedrale in un edificio a U realizzato a fine anni '90 che s'innesta al Palazzo vescovile. Dedicato ai patroni Felice e Fortunato, si compone di 4 sezioni: storica, iconografica, argenteria, oggetti devozionali

Pinacoteca

Nel complesso Trinità (Piazza XX Settembre) l’oratorio del 1500 conserva tele di Piazza, Benfatti, Palma, Vicentino (1600); la chiesa (di Tiralli, 1707) ha dipinti di Mariotti, Vicentino, Damini e altri (60 tele, più statue e reperti).