Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

Diocesi di Chioggia

Bibbia Edu

Briciole di Pastorale

II° domenica di Quaresima

II-quaresima-2018

Il Signore ci libera da ogni male

CONCLUSA CON IL VESCOVO LA SETTIMANA PER L’UNITA’ DEI CRISTIANI

Una intensa settimana di preghiera, riflessione e condivisione

Il Signore ci libera da ogni male

unita-cristianiLa comunità diocesana si è radunata anche quest’anno nella basilica di San Giacomo per innalzare al Signore la fiduciosa preghiera per l’Unità dei cristiani, secondo l’insegnamento di Gesù. Dal 18 al 25 gennaio l’appuntamento serale con la celebrazione eucaristica, sullo schema proposto a livello mondiale intorno al tema generale “Potente è la tua mano, Signore”: una mano potente che salva dal male, dall’oppressione, dalla divisione e dalla discordia, ma che chiede anche la collaborazione anche delle nostre mani e dei nostri cuori per realizzare un’autentica fraternità nella chiesa e nella società. L’apertura e la chiusura della Settimana, rispettivamente giovedì 18 e giovedì 25, sono state presiedute dal vescovo Adriano che si trovava proprio in visita nell’Unità pastorale di cui fa parte la parrocchia di San Giacomo.

Read more...

“Potente è la tua mano, Signore”

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Da giovedì 18 gennaio a giovedì 25 gennaio 2018 ogni sera a San Giacomo

“Potente è la tua mano, Signore”

unita-cristianiRitorna la annuale Settimana di preghiere per l’unità dei cristiani, durante la quale siamo soprattutto invitati, appunto, a “pregare”, al di là di eventuali altre utili iniziative di incontro e di conoscenza reciproca, possibili e auspicabili comunque durante tutto l’anno (come, del resto, logicamene, anche la preghiera…). L’elaborazione del materiale con la redazione del sussidio per la Settimana del 2018 è stata affidata alle chiese dei Caraibi: il lavoro è stato portato avanti da un gruppo ecumenico locale, composto da uomini e donne, sotto la guida di Sua Eminenza Kenneth Richards, arcivescovo cattolico di Kingston e responsabile per l’ecumenismo della Conferenza episcopale delle Antille, e del sig. Gerard Granado, segretario generale della Conferenza delle chiese dei Caraibi. Il tema generale prescelto viene tratto da Es 15,6: “Potente è la tua mano, Signore”, e rievoca in modo speciale la situazione di quelle comunità. Oggi i cristiani dei Caraibi, appartenenti a diverse tradizioni, vedono la mano di Dio nella fine della schiavitù. L’esperienza dell’opera salvifica di Dio che porta la libertà è seme di unità. Come gli Israeliti, anche le popolazioni caraibiche hanno il loro canto di vittoria e di liberazione da cantare ed è un canto che li unisce. Non di meno, alcune sfide contemporanee ancora costituiscono una minaccia di nuova schiavitù e una minaccia contro la dignità della persona umana creata a immagine e somiglianza di Dio. La mano di Dio che condusse il popolo fuori dalla schiavitù, dando continua speranza e coraggio agli Israeliti, continua a infondere speranza ai cristiani dei Caraibi. Essi non sono vittime delle circostanze. Nel testimoniare questa comune speranza le chiese lavorano insieme nel servizio a tutte le popolazioni della regione, ma particolarmente ai più vulnerabili e negletti.

Read more...

Verso la riconciliazione

PER L’UNITA’ DEI CRISTIANI

Conclusa con il vescovo la “Settimana” a S. Giacomo

Verso la riconciliazione

Unita-dei-CristianiLa settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, quest’anno, è stata caratterizzata dalla presenza di un pastore luterano e dalla riflessione di un docente universitario sul rapporto tra religioni e pace. Aperta dal vicario generale mons. Francesco Zenna mercoledì 18 gennaio nella basilica di San Giacomo con l’introduzione al tema e l’invito a seguire sempre di più l’amore di Cristo, unico salvatore, che “è morto per tutti”, ha visto poi il susseguirsi dei direttori di uffici pastorali diocesani: giovedì 19 don Marino Callegari, direttore della Caritas diocesana e dell’Ufficio di pastorale familiare che ha sviluppato il tema della autentica donazione al servizio dei fratelli in modo da “non vivere più per se stessi”; venerdì 20 don Stefano Doria, direttore dell’Ufficio liturgico, seguendo l’invito paolino di “non considerare più nessuno con i criteri di questo mondo”, ha concretizzato l’impegno ecumenico portando anche un esempio della collaborazione tra diverse Chiese cristiane portata avanti in Costa d’Avorio; lunedì 23 don Danilo Marin, direttore dell’Ufficio catechistico e rettore del Seminario, ha sottolineato in modo diretto proprio il tema della riconciliazione come compito di ogni cristiano a partire dall’opera di Dio “che ha riconciliato il mondo con sé”.

Read more...

“L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione”

SETTIMANA DI PREGHIERA PER L’UNITA’ DEI CRISTIANI

“L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione”

settimana-preghiera-webPreghiera e conoscenza

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, che si svolge dal 18 al 25 gennaio, quest’anno 2017, nel quinto centenario della Riforma, è stata preparata dalla Comunità di lavoro delle Chiese cristiane in Germania, l’organismo ecumenico in cui sono rappresentate tutte le tradizioni cristiane tedesche. Anche il motto biblico prescelto - “L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione” (cfr 2 Cor 5,14-20) – evoca in modo speciale il cammino compiuto dalle Chiese cristiane nei secoli scorsi e impegna nel cammino che resta da compiere.

La Settimana nella nostra diocesi avrà come punto di riferimento in modo particolare la basilica di San Giacomo, dove sono convocati specialmente i sacerdoti e fedeli dei vicariati di Chioggia e Sottomarina, ma anche, almeno in qualche serata, quelli di tutte le comunità del territorio diocesano.

E’ prevista, nelle serate dei giorni feriali, la celebrazione eucaristica (preceduta dalla recita del rosario) ogni sera alle 18; per sabato 21 gennaio viene proposto alle 17 nella chiesa di S. Caterina un incontro pubblico sul tema del rapporto tra le religioni e la pace; domenica 22 ogni comunità parrocchiale è invitata a pregare in tutte le messe per l’intenzione ecumenica; martedì 24 si terrà nella basilica di San Giacomo una “celebrazione ecumenica” con la partecipazione di un pastore luterano. La settimana viene aperta dal vicario generale e conclusa dal vescovo; nelle altre serate la celebrazione eucaristica sarà presieduta dai direttori degli uffici pastorali diocesani per la catechesi, per la liturgia e per la carità.

Read more...

Settimana di preghiere per l’unità dei cristiani

18-25 GENNAIO. Le celebrazioni nella basilica di San Giacomo

Settimana di preghiere per l’unità dei cristiani

ecumenismoIn questa domenica, Giornata del migrante e del rifugiato, ricorre anche la XX Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei che quest’anno verte sul comandamento dell’Esodo: “Non desidererai la casa del tuo prossimo. Non desidererai la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo né la sua schiava, né il suo bue né il suo asino, né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo”. (Esodo 20, 1.17)

Dal 18 al 25 gennaio, inoltre – come ogni anno – si svolge in tutto il mondo la “Settimana di preghiere per l’unità dei cristiani” che ha per tema la frase petrina: “Chiamati per annunziare a tutti le opere meravigliose di Dio” (cfr 1 Pt 2,9).

La “Settimana” ha quale punto di riferimento in diocesi, come di consueto, la basilica di S. Giacomo a Chioggia, dove ogni sera alle 18 si terrà la celebrazione eucaristica con le letture proposte dall’équipe ecumenica. Sarà aperta lunedì 18 gennaio dal vicario generale mons. Francesco Zenna, mentre il vescovo Adriano presiederà la celebrazione conclusiva il 25 gennaio. Nelle varie serate si alterneranno alcuni nuovi vicari foranei della diocesi.

E’ prevista per mercoledì 20 gennaio, dopo il Rosario che sarà recitato alle 18, una celebrazione ecumenica della Parola di Dio alle 18.30 con la presenza del parroco della Chiesa ortodossa rumena di Chioggia e Piove di Sacco, Mihail Ungureanu, che terrà l’omelia e proporrà alcune preghiere proprie della tradizione ortodossa.

Questi i temi e i celebranti:

lunedì 18 gennaio: “Lasciamo rotolare via la pietra”: mons. Francesco Zenna, vicario generale

martedì 19: “Chiamati ad essere messaggeri di speranza”: don Francesco Andrigo, vicario foraneo di Cavarzere

mercoledì 20: “La testimonianza della comunione”: Celebrazione ecumenica della Parola di Dio con la partecipazione di Mihail Ungureanu, parroco della Chiesa ortodossa rumena di Chioggia e Piove di Sacco

giovedì 21: “Un popolo sacerdotale chiamato a proclamare il Vangelo”: don Antonio Chiereghin, vicario foraneo di Sottomarina

venerdì 22: “La comunione degli apostoli”: don Giuseppe Cremonese, vicario foraneo di Loreo

sabato 23: “Ascolta questo sogno”: don Vincenzo Tosello, vicario foraneo di Chioggia-Pellestrina

domenica 24: “Ospitalità per la preghiera”: celebrazioni nelle comunità parrocchiali

lunedì 25 gennaio: “Cuori che ardono per l’unità”: mons. Adriano Tessarollo, vescovo.

In questa domenica 17 gennaio invitiamo a pregare nelle messe anche per l’approfondimento del dialogo tra cattolici ed ebrei; nella prossima, 24 gennaio, pregheremo in tutte le messe per l’unità dei cristiani.              

(Vito)

Corso Fidanzati

volantino-fidanzati

Modulo Adesione 

dal 24 febbraio al 24 marzo

Info: 0415542920 o cell. 3356585376 (don Alberto).

Cappella-Memoria-finita-modulo

Riferimenti

Ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo interreligioso

Direttore: Tosello mons. Vincenzo

Archivio

L’Archivio diocesano (via Perottolo 1) contiene materiale documentario di 9 secoli di storia della diocesi suddiviso in 4 fondi: Proprio dei vescovi, Archivio capitolare, Fabbriceria del duomo e Miscellanea, oltre a quello del Seminario.

Biblioteca

La biblioteca diocesana (nello stesso edificio) con 35.200 volumi e 3.000 opuscoli, in genere di carattere teologico, documenta le varie fasi dal 1500 al Concilio Vaticano II. Si integra col Museo per l’esposizione di edizioni pregiate.

Museo

Sorge accanto alla cattedrale in un edificio a U realizzato a fine anni '90 che s'innesta al Palazzo vescovile. Dedicato ai patroni Felice e Fortunato, si compone di 4 sezioni: storica, iconografica, argenteria, oggetti devozionali

Pinacoteca

Nel complesso Trinità (Piazza XX Settembre) l’oratorio del 1500 conserva tele di Piazza, Benfatti, Palma, Vicentino (1600); la chiesa (di Tiralli, 1707) ha dipinti di Mariotti, Vicentino, Damini e altri (60 tele, più statue e reperti).