Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

Diocesi di Chioggia

Bibbia Edu

-- Briciole di Pastorale -- XXIX Tempo Ordinario 2017

XXIX-Ordinario-17

Ricordate le vittime del Vajont

CHIESA DI CA’ TIEPOLO

Ricordate le vittime del Vajont

Nel disastro del 9 ottobre 1963 perirono anche 17 cittadini portotollesi

Nella chiesa di Ca’ Tiepolo intitolata al “Sacro Cuore di Gesù” si è celebrata la Santa Messa, su proposta del sindaco Claudio Bellan, per commemorare i concittadini portotollesi deceduti nel disastro del Vajont il 9 ottobre 1963 nel neo bacino idroelettrico artificiale del torrente Vajont (al confine tra Friuli e Veneto), dovuto alla caduta di una colossale frana dal soprastante pendio del Monte Toc nelle acque del sottostante e omonimo bacino lacustre alpino realizzato con l’omonima diga. Ha celebrato la messa don Fabrizio Fornaro. Al termine della messa il consigliere comunale Alberto Bergantin ha dato lettura dei nomi dei nostri concittadini deceduti: Carmelino Beccati, Maria Franzoso, Mirka Beccati, Emilio Beccati, Angelo Beccati, Maria Da Re, Giuliano Beccati, Giuliana Beccati, Gilberto Beccati, Daniela Beccati, Giorgio Beccati, Ilario Beccati, Linda Forzati, Renata Beccati, Santina Beccati, Maria Trombin e Giuliana Finotti.

Read more...

L’olio della lampada

TAGLIO DI PO. La festa del patrono San Francesco condivisa con i comuni del Delta

L’olio della lampada

Il-corteo-con-la-banda-e-i-sindaci-verso-la-chiesaSan Francesco d’Assisi, Patrono di Taglio di Po, ma anche d’Italia, della pace, dei poeti, dell’ecologia, del turismo e dell’Azione cattolica, è stato festeggiato in maniera solenne, come mai avvenuto in passato, addirittura con l’istituzione dell’offerta dell’olio da parte di un Comune del Delta per la lampada davanti all’altare del Santo nella chiesa parrocchiale di piazza Venezia e manifestazioni per l’intero mese di ottobre. Il corteo, con il gonfalone del Comune di Taglio di Po portato dai volontari della Protezione civile con il coordinatore Ivano Domenicale, i sindaci Francesco Siviero di Taglio di Po, Massimo Barbuiani di Adria, Pierluigi Mosca di Papozze, Franco Vitale di Rosolina, i vice Doriano Mancin di Porto Viro e Adriano Galdiolo di Loreo, l’assessore Fabio Casellato di Ariano nel Polesine, la consigliera Antonella Dorgia di Corbola, il comandante della Polizia locale Maurizio Finessi e il parroco frate Maurizio Vanti, con in testa la banda musicale “G. Verdi” diretta dal maestro Mario Marafante, è partito dal Municipio ed ha raggiunto, attraverso piazza Venezia, la chiesa parrocchiale gremita di fedeli. La Santa Messa, concelebrata, è stata presieduta da mons. Francesco Zenna, vicario generale della diocesi di Chioggia, presenti il parroco frate Maurizio e frate Lorenzo Zanfavero della comunità francescana, don Jacopo Tugnolo di Ca’ Tiepolo, il diacono Giuseppe Di Trapani e frate Aldo Spadari, ofm.

Read more...

La scuola dell’infanzia “Buon Pastore” si rinnova con il doposcuola

BOCCASETTE

La scuola dell’infanzia “Buon Pastore” si rinnova con il doposcuola

Grandi novità alla scuola dell’infanzia paritaria “Buon Pastore” di Boccasette. Nell’anno dei cambiamenti e del rinnovo, la piccola scuola dell’infanzia paritaria sita a Porto Tolle, nel cuore dell’Isola di Ca’ Venier in frazione di Boccasette, dopo il successo avuto con il grest settembrino, in cui i bambini e le insegnanti sono stati impegnati nello svolgere, nelle ultime due settimane di agosto, i compiti assegnati per le vacanze, ora offre il servizio doposcuola “Dopo la scuola… compitiamo insieme”. È partito infatti il 2 ottobre 2017 il servizio doposcuola, dove gli alunni della scuola primaria saranno impegnati a svolgere i compiti per casa, laboratori creativi e momenti di gioco aiutati dalle insegnanti e da giovani volontari del luogo. Nello specifico il servizio di doposcuola si configura non solo come luogo in cui si attua lo svolgimento dei compiti assegnati per casa, bensì come ambiente ricco di opportunità sotto il profilo socio-educativo, in quanto luogo in cui sperimentare relazioni significative tra coetanei e con il personale di riferimento.

Read more...

Evangelii Gaudium in mostra

CATTEDRALE DI CHIOGGIA

Evangelii Gaudium in mostra

Mostra-Evangelii-GaudiumPapa Francesco ha scritto di suo pugno: “I testi e le immagini di questa mostra possano far crescere il desiderio di uscire e contagiare tutti con la bellezza della fede”. Le parole di Francesco sono registrate sul primo pannello della mostra itinerante sulla Esortazione apostolica Evangelii Gaudium, “Una Chiesa che esce”, curata dal vaticanista di Repubblica, Paolo Rodari, per la Emi, l’Editrice Missionaria Italiana. La mostra si sviluppa in 15 pannelli e presenta alcuni concetti chiave dell’Esortazione apostolica. “La gioia del Vangelo – continua il Papa – riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù”.

L’idea della mostra è della casa editrice Emi, la casa Editrice dei Missionari Italiani. Ciascun pannello viene illustrato con una grande foto significativa che ne sintetizza il messaggio, un titolo, una frase più sviluppata e la citazione di un autore. È facilmente maneggevole e trasportabile. Si presta sia a una esposizione integrale dei 15 pannelli, come si trova ora nella sagrestia della Cattedrale di Chioggia, sia a una illustrazione parziale e progressiva nel corso di una o più presentazioni del documento, che il papa ha scritto come cuore e programma del suo pontificato.

Read more...

Grazie, don Matteo

BUON PASTORE - SPIRITO SANTO

Grazie, don Matteo

don-Matteo-salutoEra il primo incarico da sacerdote novello, quello vissuto da don Matteo Scarpa nell’unità pastorale Buon Pastore e Spirito Santo, per 5 anni, dal 2012. Con il parroco don Antonio e con don Livio collaboratore, secondo le parole di quest’ultimo nel salutarlo, hanno formato come “un piccolo presbiterio armonioso come le corde di una chitarra ben accordata”.

Nelle parole di una giovane animatrice, questo il commento: “Com’è giusto che sia, l’idea del distacco da un persona cara porta con sé un sentimento di profonda tristezza, ma allo stesso tempo fa riflettere sul cammino vissuto insieme. In questi 5 anni infatti gran parte del tempo e del lavoro di don Matteo si è concentrato su noi giovani, sulla nostra crescita e sul nostro percorso all’interno della comunità cristiana. La sua presenza è stata fondamentale per la nostra crescita, non solo personale, ma soprattutto di gruppo, seguendo con costanza e determinazione il nostro percorso giorno dopo giorno, a partire dalla vita dell’oratorio e dagli incontri settimanali.

Read more...

Archivio

L’Archivio diocesano (via Perottolo 1) contiene materiale documentario di 9 secoli di storia della diocesi suddiviso in 4 fondi: Proprio dei vescovi, Archivio capitolare, Fabbriceria del duomo e Miscellanea, oltre a quello del Seminario.

Biblioteca

La biblioteca diocesana (nello stesso edificio) con 35.200 volumi e 3.000 opuscoli, in genere di carattere teologico, documenta le varie fasi dal 1500 al Concilio Vaticano II. Si integra col Museo per l’esposizione di edizioni pregiate.

Museo

Sorge accanto alla cattedrale in un edificio a U realizzato a fine anni '90 che s'innesta al Palazzo vescovile. Dedicato ai patroni Felice e Fortunato, si compone di 4 sezioni: storica, iconografica, argenteria, oggetti devozionali

Pinacoteca

Nel complesso Trinità (Piazza XX Settembre) l’oratorio del 1500 conserva tele di Piazza, Benfatti, Palma, Vicentino (1600); la chiesa (di Tiralli, 1707) ha dipinti di Mariotti, Vicentino, Damini e altri (60 tele, più statue e reperti).