Archivi della categoria: Ufficio scuola – IRC

Comprendere la Bibbia - 95

Il cristianesimo nel I secolo (prima parte)

La morte di Gesù nell’anno 30 e la distruzione di Gerusalemme nel 70 dividono i primi anni della storia cristiana in tre tappe: 1) Gesù di Nazareth (6 a.C.-30 d.C.), 2) la generazione apostolica (30-70 d.C.), 3) la seconda generazione cristiana (70-100 d.C.). Ecco le caratteristiche più importanti di queste tre tappe: Gesù di Nazareth (6 a.C.-30 d.C.). Gesù visse praticamente in tre città: a) … Continua a leggere Il cristianesimo nel I secolo (prima parte) »

Comprendere la Bibbia - 94

Il mondo del Nuovo Testamento (III) – Contesto religioso

Le principali caratteristiche del contesto religioso in cui si sviluppò il cristianesimo nel corso del I secolo sono le seguenti: Il giudaismo del tempio e della Legge. In questa tappa, antecedente al 70 d.C., il popolo giudaico, privato delle sue istituzioni politiche, fondò la sua identità sulle tradizioni e istituzioni religiose, in particolare il tempio e la Legge (Toráh). Il tempio era il centro della … Continua a leggere Il mondo del Nuovo Testamento (III) – Contesto religioso »

Comprendere la Bibbia - 93

Il mondo del Nuovo Testamento (II) – Contesto sociale ed economico

Il Nuovo Testamento ha riferimenti al sistema politico imperiale, ma in generale tratta della vita quotidiana. Presenta Gesù che vive a Nazareth con la sua famiglia e che predica nei paesi e città della Galilea e dintorni. Racconta la vita privata e pubblica dei primi cristiani. Nel I sec. a.C. c’erano diversi tipi di raggruppamenti urbani: Nazareth, ad esempio, era un villaggio che contava un … Continua a leggere Il mondo del Nuovo Testamento (II) – Contesto sociale ed economico »

Comprendere la Bibbia -92

Il mondo del Nuovo Testamento (I) – Contesto storico

Le prime comunità cristiane redassero il Nuovo Testamento a partire dalla metà del I secolo d.C., per animare, illuminare e consolidare la loro fede. I fatti narrati nel Nuovo Testamento si svolsero nella regione orientale dell’Impero romano dove la cultura greca era molto radicata. La Palestina confinava a nord con la Siria e l’Asia Minore (oggi Turchia); a sud con l’Egitto; a est con l’Arabia … Continua a leggere Il mondo del Nuovo Testamento (I) – Contesto storico »

Comprendere la Bibbia -91

Prova, tentazione

Dio educa, forma, allena, per questo non risparmia le prove. Spesso le prove vengono vissute come un’ingiustizia, le subiamo con insofferenza, e se possiamo le fuggiamo come fossero una maledizione. Ci sono momenti nella vita in cui Dio mette alla prova, tenta, e fa’ in modo che dalla nostra risposta conosciamo quanto siamo disposti ad amarlo e seguirlo anche quando le forze sembrano venire meno. … Continua a leggere Prova, tentazione »

Comprendere la Bibbia -90

Sheol

Il termine Sheol nell’Antico Testamento designa il luogo dei morti. Contrariamente agli inferi di egizi, greci e babilonesi, lo Sheol è vuoto, non vi abitano né divinità infernali né demoni. La strada per lo Sheol era a senso unico, nessuno poteva far ritorno (Sal 49,20). Tutti gli esseri umani, buoni e malvagi, precipitano nello Sheol. La sorte eccezionale riservata a Enoch ed Elia, e secondo … Continua a leggere Sheol »

Comprendere la Bibbia - 88

Perché leggiamo ancora l’Antico Testamento?

Se Gesù rappresenta la pienezza della rivelazione, che significato ha l’Antico Testamento? Già Marcione, nel II sec. d.C., aveva rifiutato l’AT perché non vedeva alcuna continuità fra il Dio dell’Antica Alleanza e il Dio di Gesù Cristo. Contrariamente a questa posizione, la Chiesa ha sempre difeso la validità e unitarietà dei due Testamenti. Il Vaticano II insegna: L’economia dell’AT era soprattutto ordinata a preparare, ad … Continua a leggere Perché leggiamo ancora l’Antico Testamento? »

Comprendere la Bibbia - 87

Come è nata la Bibbia (III)

Il Nuovo Testamento. Dopo gli eventi pasquali la comunità cristiana cresce rapidamente. Il vangelo grazie agli apostoli, a Paolo e a semplici credenti cammina e arriva ben oltre i confini della Palestina raggiungendo tutti i paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo. La predicazione degli apostoli inizialmente è solo orale. Non tardano, però, ad apparire i primi scritti cristiani. I testi più antichi sono di … Continua a leggere Come è nata la Bibbia (III) »

Comprendere la Bibbia - 86

Com’è nata la Bibbia (II)

I profeti pre-esilici. Il periodo monarchico è caratterizzato dai profeti, messaggeri di Dio e difensori dell’uomo oppresso dalle crescenti ingiustizie di una società in pieno sviluppo sociale ed economico. Elia ed Eliseo (IX sec. a.C.) svolgono la loro missione nel regno del nord accompagnandola con azioni prodigiose. Le parole e le azioni di questi due profeti si leggono tra il primo e il secondo libro … Continua a leggere Com’è nata la Bibbia (II) »

Comprendere la Bibbia - 84

Schiavi e stranieri

In Israele le famiglie più benestanti potevano ingrandirsi acquistando schiavi. La maggior parte di questi erano stati catturati in guerra (Nm 31,26; Dt 21,10) oppure acquistati sul mercato degli schiavi (Lv 25,44). Anche se gli schiavi erano considerati come proprietà (Lv 25,45), erano però protetti da leggi precise. Non potevano essere maltrattati (Dt 23,16-17), avevano il diritto al riposo in giorno di sabato (Es 20,10) … Continua a leggere Schiavi e stranieri »