Archivi della categoria: Ufficio della liturgia

RIFLETTENDO SUL VANGELO - V domenica T.O. - ANNO B

Nella vita di ogni giorno

LETTURE: Gb 7,1-4. 6-7; Sal 146;  1 Cor 9,16-19.22-23;  Mc 1, 29-39

Bello l’inizio del Vangelo di questa domenica (Mc 1, 29-39) che collega la sinagoga alla casa di Pietro: “Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni” (v. 29). Domenica scorsa abbiamo lasciato Gesù in sinagoga dove insegnava “come uno che ha autorità” e dove ha liberato un indemoniato, posseduto da uno spirito impuro. Oggi, invece, … Continua a leggere Nella vita di ogni giorno »

RIFLETTENDO SUL VANGELO - III DOMENICA TEMPO ORDINAIO - ANNO B

Venite dietro a me

LETTURE: Gio 3,1-5.10; Sal 24;  1 Cor 7,29-31; Mc 1,14-20

mc-1-14-20

È l’evangelista Marco che oggi ci accompagna (Mc 1, 14-20). Gesù sceglie le rive del lago di Tiberiade per iniziare la sua predicazione, e fin da subito raduna un piccolo gruppo di persone invitandole a mettersi sui suoi passi. Il cuore dell’annuncio è semplice. Gesù proclama che è questo il tempo di Dio, è questo il momento favorevole per la realizzazione del suo progetto dentro … Continua a leggere Venite dietro a me »

Riflettendo sul vangelo  - quarta domenica di  avvento - anno B

Accogliere Gesù come lo ha accolto Maria

LETTURE: 2 Sam 7,1-5.8b-12.14a.16; Sal 88;  Rm 16,25-27;  Lc 1,26-38

annunciazione

È la quarta domenica di Avvento. Prossimi, ormai, a celebrare il grande mistero del Natale, ecco entrare in scena, e non può non essere cosi, la Vergine Maria. Il vangelo di Luca che ci viene proposto in questa domenica (1, 26-38), ci porta al momento dell’Annunciazione: l’Arcangelo Gabriele che si reca da Maria, nella sua casa di Nazareth, e le dice: “Rallegrati, piena di grazia: … Continua a leggere Accogliere Gesù come lo ha accolto Maria »

RIFLESSIONI SUL VANGELO - XXXIII DOMENICA T. O. - ANNO A

Dare sempre il meglio di noi stessi

LETTURE:  Pr 31,10-13.19-20.30-31; Sal 127;  1 Ts 5,1-6;  Mt 25,14-30

talento

Nel Vangelo di oggi ci troviamo di fronte ad una splendida parabola che ci fa riflettere sul senso e sul modo di impegnare la nostra esistenza. Domenica scorsa, il Vangelo, aveva dato già una risposta con l’invito a vegliare e a vigilare, perché siamo immersi nel tempo ma non ne siamo padroni. Oggi, con la parabola dei talenti (Mt 25, 14-30), ci viene detto come … Continua a leggere Dare sempre il meglio di noi stessi »

RIFLESSIONI SUL VANGELO - XXXII DOMENICA T. O. - ANNO A

Portare sempre con sé l’olio

LETTURE:  Sap 6,12-16; Sal 62;  1 Ts 4,13-18;  Mt 25,1-13

mt-251-13

Mi domando: qual’ è la bella notizia di questa domenica, tra le ultime, ormai, dell’anno liturgico? “A mezzanotte si alzò un grido: Ecco lo Sposo! Andategli incontro!” (v. 22): questa è la bella notizia: arriva lo Sposo ed è beata quella sposa se si troverà pronta per le nozze, pronta ad ogni evenienza, anche al ritardo dello sposo stesso. In quest’anno liturgico siamo stati, per … Continua a leggere Portare sempre con sé l’olio »

sintesi della nuova edizione italiana del messale romano

“Con la rugiada del tuo Spirito”

Ad uso sopratutto dei fedeli e dell’assemblea e dei fedeli

nuovo-messale-papa

INTRODUZIONE A cinquant’anni dalla pubblicazione del messale di Paolo VI[1], vero e proprio simbolo del rinnovamento conciliare, la Chiesa italiana presenta la nuova edizione del Messale romano, «immagine fedele del cammino percorso dal rinnovamento liturgico nel nostro Paese». Le novità della nuova edizione confermano in larghissima parte il testo del Messale del 1983 e offre una migliore e più attenta traduzione di alcune espressioni e … Continua a leggere “Con la rugiada del tuo Spirito” »

RIFLETTENDO SUL VANGELO - XXiX DOMENICA T. O. - ANNO A

Il primato di Dio e il rispetto per l’uomo

LETTURE: Is 45, 1. 4-6; Sal.95; 1 Ts 1, 1-5; Mt 22, 15-21

Mt22_15-21

Nel Vangelo di oggi (Mt 22, 15-21), continua la disputa con i farisei ed i dottori della legge che vogliono togliere di mezzo l’ostacolo che Gesù rappresenta con la sua sola esistenza. Nel vangelo troviamo l’ennesimo tranello teso a Gesù, uomo molto scomodo a quel tempo, che con pacatezza non le manda di certo a dire a sacerdoti, farisei e dottori della legge. Viene messo … Continua a leggere Il primato di Dio e il rispetto per l’uomo »

RIFLETTENDO SUL VANGELO - XXviii domenica t. O. - ANNO A

La fede deve cambiare la nostra vita

LETTURE:  Is 25,6-10a; Sal 22;  Fil 4,12-14.19-20;  Mt 22,1-14

mt22_1-14

Oggi il Vangelo (Mt 22, 1-14) ci propone l’ultima delle parabole del Regno, quella del banchetto nuziale. Il tema è lo stesso delle altre parabole che abbiamo ascoltato nelle domeniche precedenti: l’accoglienza o il rifiuto di Gesù. Si può dire che quella di oggi ripete il duro ammonimento di Gesù: è possibile tradire la propria vocazione, e coloro che definiamo lontani possono prendere il nostro … Continua a leggere La fede deve cambiare la nostra vita »

RIFLETTENDO SUL VANGELO - XXVII DOMENICA T. O.  - ANNO A

Vigna: per una storia nuova

LETTURE:  Is 5,1-7; Sal 79;  Fil 4,6-9;  Mt 21,33-43

mt-2133-43-darc3a0-in-affitto-la-vigna-ad-altri-contadini

Il Profeta Isaia parla della vigna del Signore e afferma: “La vigna del Signore è la casa d’Israele; gli abitanti di Giuda sono la sua piantagione preferita. Egli si aspettava giustizia ed ecco spargimento di sangue, attendeva rettitudine ed ecco grida di oppressi” (Isaia 5, 7). Il Vangelo di oggi fa eco a queste espressioni del Profeta con la parabola che Gesù racconta e che … Continua a leggere Vigna: per una storia nuova »

RIFLETTENDO SUL VANGELO  - XXVI . O. - ANNO A

Fare ciò che Dio vuole

LETTURE:  Ez 18,25-28; Sal 24; Fil 2,1-11; Mt 21,28-32

280914xx

Possiamo dire che Gesù, di domenica in domenica, ci narra delle parabole che in qualche maniera ci obbligano a cercare, per così dire, il fondamento della nostra fede. Il Vangelo di Matteo (Mt 21, 28-32) di questa domenica ci fa incontrare Gesù in dialogo con i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo. Proprio a loro Gesù rivolge due domande.  La prima: “Che ve … Continua a leggere Fare ciò che Dio vuole »