GRIGNELLA

Protettore della campagna

Celebrata in corte la festa del patrono San Rocco

processione-san-rocco-grignella
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Il 16 agosto scorso la comunità di Grignella, località in parrocchia di Passetto, ai confini con i comuni di Adria e di Loreo, ha celebrato il suo patrono San Rocco. Come ormai da tradizione, presso l’azienda agricola del conte Emo Capodilista si sono riuniti gli abitanti della zona e anche delle zone limitrofe che, dopo un momento di ascolto sulla figura di San Rocco, in processione  si sonoi recati presso l’Oratorio dell’Azienda Silimbani per assistere alle 18,30 alla S. Messa celebrata dall’arciprete don Achille De Benetti e dal collaboratore parrocchiale don Benvenuto Orsato. La figura di San Rocco è molto venerata nelle campagne circostanti, è il santo protettore contro la peste e contro le malattie del bestiame e le catastrofi naturali.

Tutte le famiglie una volta tenevano nelle loro case un’immagine di San Rocco col caratteristico tabarro, con la zucca dell’acqua a tracolla e l’inseparabile cane accucciato ai suoi piedi e spesso questo santo veniva confuso (o chiamato e venerato) con San Bovo la cui immagine troneggiava in tutte le stalle e nei luoghi abitati da animali.

Una statua di San Rocco è collocata all’interno dell’Oratorio della tenuta Silimbani che è dedicato allo stesso Santo. Al termine della celebrazione liturgica un ottimo rinfresco offerto dal Comitato Cittadino e dalle famiglie della zona.

Raffaella Pacchiega