La Chiesa per la scuola

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

La Chiesa per la scuola

Questa domenica 13 ottobre al Centro pastorale card. Urbani di Zelarino (Venezia) un seminario di studi, promosso da varie realtà ecclesiali del Nordest e aperto a tutti coloro che hanno a cuore la scuola e l’educazione

Un incontro aperto a tutti, che mette insieme chi opera negli ambiti triveneti della pastorale familiare e giovanile, della scuola e dell’educazione, e non si limita a guardare solo agli ‘addetti ai lavori’ poiché “desidera essere un evento promosso dalla Chiesa e si rivolge al popolo di Dio e a quanti, animati da buona volontà, vorranno condividere la cura e l’attenzione verso la scuola”. Con questa motivazione la Commissione scuola educazione università della Conferenza Episcopale Triveneto (in collaborazione con le commissioni che si occupano di giovani e famiglia) promuove un seminario di studi sul tema “La Chiesa per la scuola” nell’intera giornata di domenica 13 ottobre al Centro pastorale card. Urbani di Zelarino. Nel corso dell’incontro è prevista la presentazione di alcuni ambiti tematici con l’attivazione dei relativi laboratori (Europa/Umanesimo – Generazione, futuro ed educazione – Autonomia e sussidiarietà / Insegnanti – Comunità e alleanza educativa), la celebrazione della messa presieduta dal vescovo delegato mons. Adriano Tessarollo e il racconto di

esperienze significative e buone pratiche in campo scolastico ed educativo per giungere poi, nel pomeriggio e in assemblea, all’individuazione di alcune proposte e indicazioni operative. Il seminario di studi di domenica 13 ottobre a Zelarino si inserisce nel percorso di sensibilizzazione e mobilitazione sui temi della scuola, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana, che parte dalla volontà di far incontrare tutti i soggetti che, a vario titolo, operano e sono coinvolti nelle realtà della scuola e della formazione professionale. Tale percorso corre su due binari: appuntamenti a livello nazionale – che culmineranno in un grande evento nazionale a Roma con la presenza del Papa il 10 maggio 2014 – e appuntamenti a livello locale/regionale per estendere il più possibile quest’azione di sensibilizzazione e di impegno della Chiesa a favore della scuola. Gli ambiti tematici individuati, spiegano gli organizzatori, rappresentano alcuni concetti o questioni-chiave su cui suscitare attenzione, approfondimento e confronto affinché i problemi attuali del mondo della scuola e dell’educazione possano essere colti come “occasione e necessità per un loro ripensamento e rinnovamento”.

 

 

 

da NUOVA SCINTILLA 38 del 13 ottobre 2013